Dal 1966 la famiglia Forno coccola i suoi clienti nella Piola, che aveva allora tanto di spillatrice di vino,

con i sanguis pan e salam e le ancioe al verd.

La “piola” è la tipica osteria piemontese, dove si mangia bene, si beve anche meglio e ci si diverte; nel tempo i modi sono cambiati – migliorati – ma l’essenza no:

come allora si mangia bene, si beve anche meglio, ci si diverte e soprattutto si spende poco.

La Piola del Forno ti accoglie oggi con le sue eccellenze del territorio – cibo, vino e caffè – e l’atmosfera schietta e cordiale.



Il Signor Brasato al Barbaresco

Quando si sprigionano i sapori.

La cucina piemontese, si sa, ama la carne. Dalla cruda in poi, il comune denominatore è la scelta di materie prime di eccellenza sotto ogni profilo.

Il brasato è un invitato d’onore alla nostra tavola. E’ il Signor Brasato.

Il #brasato è un piatto di carne ricco di storia e di sostanza. 
La carne di manzo viene cotta nel #vino dopo una marinatura di 12 ore nello stesso, con profumi e verdure.

Noi lo prepariamo con il #barbaresco, un vino nobile del #Piemonte, dal colore rosso granato intenso, con riflessi aranciati se invecchiato, con profumo elegante. In bocca ha sapore asciutto e pieno. Ben si sposa per questa esplosione di sapore. 

La carne è di manzo e come sempre, ci rivolgiamo al nostro macellaio di fiducia perché vogliamo la certezza di proporre tagli perfetti per la ricetta.

La cottura, dopo una vivace rosolatura, è lenta. Prima di servire la carne viene fatta riposare (è questo il segreto). Questo la rende ancor più morbida.
Il brasato è ricco di sfumature: gli #aromi penetrano nella carne, il vino lascia un gusto pulito e pieno.

La nostra proposta in questo periodo è con patate al forno.

Il brasato è #tradizione. La scelta del vino buono, il saper attendere, i piccoli trucchi per far sì che diventi speciale la convivialità con cui si condividono piatti di questo tipo.

Il brasato è #calore. Come l’abbraccio delle spezie e delle verdure che insaporiscono la ricetta.

Il brasato è #bellezza. Il colore scuro come le terre locali, il sughetto lucido e denso.

Il brasato è #gusto. Alloro, ginepro, verdure, barbaresco, carne diventano un tutt’uno appagante e saporito.

Il brasato piemontese è qui.

#ricettepiemontesi #brasato #dovemangiareeberebene #weekendtorino#turin #accoglienza #menùtradizionale #osteria #forno #besocialcomunicazione #italianfood

Nuove ricette a La Piola del Forno per la tua Pasqua

Pronto per la Pasqua il nuovo menù Oltre la Carta per nuovi percorsi tra tradizione e innovazione della cucina piemontese

Il momento è prezioso: la Primavera manifesta (a tratti, dai), la Pasqua e i giorni di festa a seguire, la voglia di stare con gli #amici e #scoprire luoghi, culture, profumi, sapori nuovi, il #friccicore di chi sa divertirsi e La Piola del Forno.

Abbiamo voglia di farvi stare bene. Il dehor è luminoso e vivace, l’interno è animato e condiviso nella sala superiore, ampio e modulabile nella sala d’la crota d’la Piola (là dove sta il vino…).

E le ricette?

Seguiamo le stagioni e decliniamo i nostri ingredienti del territorio in ricette nuove e gustose. Prendiamo dalla storia del Piemonte, dalla #tradizione tramandata e la portiamo, #viva e #saporita nei nostri piatti.

A voi la scelta. non un “menù” preimpostato, ma una ricca carta (in realtà ben due) per scegliere cosa gustare.

Non è facile, lo sappiamo, ma se vi fa piacere vi guideremo in una vera esperienza di cultura e gusto.

Tra gli antipasti:

Anciuada, insalata tiepida di bollito di fassone servita su verza cruda e barbabietola rossa, condito con una salsa all’acciuga profumata all’aglio  


Gallina in salada, gallina lessata con verdure di stagione, disossata e servita con lime e grappa     

Caponet d’asino, involtino di verza scottata, ripiena di tapulun d’asino e riso carnaroli, servito su purea di carote.

Le usanze divenute storia si trovano nei nostri primi piatti:

Ravioli del plin al sugo di arrosto

Risotto primavera, risotto con verdure verdi di stagione  

Gnocchi agli asparagi,: gnocchi di patate alla crema di asparagi di Santena, con punte di asparagi fresche e granella di nocciola tostate.

Il Piemonte è qui.

Qui e nei nostri piatti forti che in dialetto chiamiamo Tacuma decis, tutti da gustare.

La Finanziera d’la Piola: storico e importante piatto piemontese di frattaglie – cervella, filone, granelle, animelle, fegatini di pollo, creste di gallo – porcini e verdure in agrodolce . Un piatto a cui teniamo tanto e che siamo in pochi a proporre a Torino.

Cunij e puvrunà, coniglio grigio di Carmagnola stufato con i peperoni. Elementi tipici, riconosciuti e amati per le loro caratteristiche particolari.

Agnello al moscato, coscia di agnello al forno, cotto a bassa temperatura con Moscato Docg, una ricetta unica che testimonia la ricerca e la passione per le cose buone.

E i dolci?

Quelli sono tutti da scoprire!

La nostra carta dei vini è ricca come i mille profumi dei vini locali. Strutturati, leggeri, profumati, di grandi cantine o di piccoli produttori selezionati, dai nomi altisonanti, o vere rivelazioni: basta scegliere o affidarsi al consiglio del nostro personale.

E se poi il vino vi piace tanto tanto, potrete acquistarlo e portarlo con voi per continuare a festeggiare.

Le nuove ricette, i vini e l’accoglienza schietta e solare sono i nostri ingredienti.

Il vostro posto è pronto. Chiamate gli amici, i parenti e prenotate al più presto!

Vivete con noi l’emozione della festa. Anche a tavola!

#tureat #pranzopasqua #pasquettaincittà #turin #foodhashtag #oltrelacarte #25aprile #incoming #turin #torino #arteculturacibo #besocialcomunicazione #robertoforno #viadeimercanti

Passioni e amori a La Piola del Forno

Non c’è amore più sincero di quello per il cibo, diceva George Bernard Shaw.

Febbraio è decisamente il mese dell’amore, dunque anche delle leccornie.

Tra pochi giorni ecco l’occasione giusta per dichiarare il nostro amore… anche al cibo, con una speciale cena di San Valentino.

La piola, cioè l’osteria, è da sempre un posto romantico, autentico come i sentimenti che proviamo.

La passione è uno dei cardini de La Piola del Forno. Passione per le cose buone, per la qualità, per la ricercatezza e la voglia di fare meglio, passione per i nostri ospiti che vengono accolti con calore e gioia, senza dimenticare la discrezione.

Anche a  San Valentino La Piola del Forno farà di tutto per farvi stare bene.

Potrete scegliere dalle nostre proposte o dal menù speciale Oltre la Carta i piatti che più solleticano i vostri appetiti, coccolarvi con uno dei vini della nostra cantina (alcuni serviti anche al bicchiere) e concedervi un gustoso peccato di gola con uno dei nostri dessert e perché no, rilassarvi gustando uno dei nostri vini passiti e dolci.

Godetevi la serata tra sapori intriganti e atmosfera confortevole, prenotando magari uno dei nostri tavoli “oltre la tenda”, il posto più riservato de La Piola del Forno.

cena di san valentino a la piola del forno

Scoprite i sapori stuzzicanti proposti dal nostro chef, come il Coniglio d’la Sausa Neira o l’Anciuada.

Appagate la curiosità di sperimentare piatti nuovi, come il nostro Oeuv an camisa rusa, uovo poché a bassa temperatura in Barbera speziato con crema di porri di Carmagnola, o tuffatevi in una delle proposte della cucina tradizionale piemontese, come il nostro Risotto Carnaroli al Castelmagno e pistacchi.

Mille gusti, mille sapori.

Concedetevi l’emozione di una serata speciale dove le passioni si incontrano.

Il cibo rivela ciò che amiamo.

La Piola del Forno cucina ciò che amate

e offre a ciascuna coppia una bottiglia di Chardonnay millesimato per un brindisi intimo.

Scegliete ora il vostro tavolo per una serata di passione prenotando al 011-2765696, scrivendo su wa al n. +39 333 9136680, o alla nostra pagina prenota il tuo posto.